Salute

Conoscere il ruolo del fisioterapista e le condizioni che tratta

Un fisioterapista è un medico che hanno una competenza specifica nella gestione dei disturbi legati al movimento e alle funzioni corporee.

Un fisioterapista deve completare una laurea in fisioterapia entro un minimo di 4 anni. Deve anche avere un certificato di competenza fisioterapista e un certificato di registrazione fisioterapista come condizione per svolgere compiti in un ospedale o in una clinica.

Condizioni che i fisioterapisti possono trattare

L'obiettivo principale della fisioterapia è ripristinare o ridurre al minimo i disturbi del sistema di movimento e delle funzioni corporee dovuti a lesioni o malattie.

Ecco alcune condizioni che coinvolgono un fisioterapista nel loro trattamento:

  • Disturbi respiratori, come l'asma, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e la fibrosi cistica.
  • Disturbi neurologici, come ictus, sclerosi multipla, e il morbo di Parkinson.
  • Disturbi neuromuscolari, come mal di schiena, artrite, lesioni al collo e fratture delle braccia o delle gambe.
  • Disturbi cardiovascolari (cuore e vasi sanguigni), ad esempio malattia coronarica e riabilitazione dopo un infarto.

La gestione da parte dei fisioterapisti non è solo per gli adulti. Bambini che hanno le condizioni di cui sopra o altre condizioni, come la spina bifida e paralisi cerebrale, richiede anche il trattamento di un fisioterapista.

Alcune azioni fatteFisioterapista

Ci sono tre principali metodi di trattamento eseguiti dai fisioterapisti, vale a dire:

Terapia manuale

La terapia manuale viene eseguita dai fisioterapisti spostando, massaggiando o manipolando le parti del corpo del paziente che hanno una funzione compromessa. Questa terapia può alleviare il dolore o la rigidità delle articolazioni e dei muscoli, migliorare la circolazione sanguigna, ripristinare i disturbi del movimento e aiutare il rilassamento.

Allenamento al movimento

In questo metodo terapeutico, il fisioterapista fornisce esercizi al paziente per migliorare la mobilità (mobilità) e rafforzare articolazioni e muscoli. Ad esempio, esercizi per muovere tutto il corpo, camminate con l'aiuto di un bastone, o terapie con acqua o idroterapia.

Inoltre, il fisioterapista insegnerà ai pazienti esercizi che possono essere eseguiti in modo indipendente a casa, per alleviare il dolore o ridurre il rischio di lesioni.

Educazione e consulenza

Oltre alla terapia manuale e agli esercizi di movimento, il fisioterapista insegnerà ai pazienti uno stile di vita sano, come il mantenimento del peso corporeo ideale e l'esercizio regolare. I fisioterapisti di solito forniscono anche raccomandazioni specifiche, come una buona postura quando si dorme, si è seduti e si cammina, nonché la posizione corretta quando si sollevano oggetti pesanti. Questo è utile per ridurre il dolore e il rischio di lesioni.

Oltre ai tre metodi di cui sopra, i fisioterapisti a volte eseguono anche tecniche speciali per ridurre il dolore e aiutare il processo di recupero, come l'agopuntura, stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS), e terapia ultrasuoni.

Prima di consultare un fisioterapista, è bene annotare alcune informazioni che potrebbero essere necessarie per determinare il giusto trattamento, ovvero:

  • Una cronologia dettagliata dei tuoi reclami e sintomi.
  • Cambiamenti o difficoltà che riscontri a causa della tua condizione, che vanno dalla difficoltà con le attività quotidiane allo stress o alla depressione.
  • Storia di malattie che hai e stai attualmente vivendo, comprese le allergie.
  • Elenca tutti i farmaci e gli integratori che stai attualmente assumendo.

Per ottenere un trattamento da un fisioterapista, è necessario chiedere una raccomandazione a un medico specialista in riabilitazione, in modo che la terapia somministrata sia conforme alle proprie condizioni e alle proprie esigenze.