Famiglia

È vero che essere trasportati troppo spesso fa puzzare i bambini?

Smelly baby è un termine che viene spesso usato per descrivere un bambino che sembra viziato. Alcuni indonesiani pensano che questa condizione possa verificarsi a causa del trasporto di un bambino troppo spesso. Tuttavia, questa ipotesi è vera?

I neonati piangono spesso. Questo è il modo in cui un bambino comunica e fa sapere a chi lo circonda che ha fame, sete, malattia, stanchezza, disagio o semplicemente annoiarsi.

Quando il bambino piange o si agita, i genitori cercheranno sicuramente di calmarlo in vari modi. Un modo comunemente fatto e abbastanza efficace è tenere in braccio un bambino.

Tuttavia, si ritiene che portare un bambino troppo spesso possa fargli desiderare di non essere messo a letto. Anche i bambini diventano viziati e vogliono solo essere sempre tenuti in braccio. Tale comportamento del bambino è spesso chiamato un bambino puzzolente.

Il trasporto non rende le mani puzzolenti del bambino

L'assunto che i bambini diventino puzzolenti perché vengono trasportati troppo spesso non è vero ed è solo un mito. I genitori sono persino incoraggiati a tenere o abbracciare il bambino il più spesso possibile, specialmente quando il bambino è pignolo o si sente a disagio.

I bambini hanno bisogno di attenzione attraverso il contatto fisico diretto, anche attraverso una fascia. Il contatto fisico con i bambini può fornire un buon stimolo per la crescita e lo sviluppo del bambino e per i successivi livelli di intelligenza.

I genitori sono anche incoraggiati a invitare il bambino a parlare tenendolo per sviluppare la sua capacità di parlare.

Non solo, tenere in braccio un bambino può anche rafforzare le relazioni o i legami emotivi e supportare le interazioni tra i bambini e i loro genitori. I bambini hanno anche bisogno del calore delle braccia dei loro genitori per sentirsi al sicuro e a proprio agio.

È stato anche dimostrato che trasportare i bambini il più spesso possibile, in particolare tenendo i bambini prematuri con il metodo della cura del canguro, riscalda il corpo del bambino, riduce il pianto, stabilizza la respirazione e la frequenza cardiaca e supporta la crescita e lo sviluppo e l'aumento del peso del bambino.

Altri modi per calmare il bambino

I bambini piangeranno quando vogliono o hanno bisogno di qualcosa perché non capiscono ancora altri modi per trasmettere ciò che vogliono.

Di solito dopo i 6-9 mesi, i bambini iniziano appena a capire l'ambiente che li circonda, leggere le espressioni degli altri e mostrare risposte a determinati stimoli o situazioni. In questo momento, i genitori dovrebbero essere in grado di iniziare a risolvere le reazioni al pianto dei bambini.

Se il bambino continua a piangere anche se non è malato, dopo essere stato allattato al seno o dopo un cambio di pannolino, i genitori possono adottare i seguenti modi per calmarlo, ovvero:

  • Mettere il bambino su una sedia a dondolo o sul letto
  • Strofina delicatamente la testa, la schiena o il petto del bambino
  • Bambino in fasce
  • Invita il bambino a parlare con voce bassa e dolce
  • Canta o metti musica a bassa voce
  • Porta il bambino a fare una passeggiata usando passeggino o essere trasportato
  • Fai ruttare il bambino
  • Fare il bagno al bambino con acqua calda
  • Massaggia delicatamente il bambino

Ora, le mani puzzolenti del bambino per essere trasportate troppo spesso si rivela essere solo un mito. Pertanto, non vi è alcun divieto di tenere in braccio il bambino il più spesso possibile. Goditi i momenti di tenere in braccio il bambino nel primo mese di vita senza avere paura e troppa preoccupazione. Se hai dei dubbi, parlane con il tuo pediatra.