Famiglia

Sapere questo prima di somministrare farmaci ai bambini

Molti genitori si fanno prendere dal panico e si affrettano a somministrare medicine una volta che il loro bambino è malato. In effetti, alcuni dei problemi di salute vissuti dai bambini non richiedono sempre farmaci. Pertanto, leggere prima la spiegazione di seguito prima di somministrare medicinali ai bambini.

I farmaci funzionano per aiutare a guarire la malattia sofferta da una persona, compresi bambini e neonati. Tuttavia, somministrare medicine ai bambini non può essere fatto con noncuranza. Se non viene somministrato correttamente o il dosaggio non è appropriato, ciò può effettivamente mettere in pericolo la salute del bambino.

Problemi nei bambini che non hanno sempre bisogno di farmaci

Ecco alcune condizioni che potrebbero non richiedere la somministrazione di farmaci al tuo bambino:

1. Raffreddore

I raffreddori sono un problema di salute abbastanza comune, anche nei bambini. La somministrazione di medicinali per il raffreddore, come decongestionanti e antistaminici, è generalmente sconsigliata ai neonati, a causa del rischio di pericolosi effetti collaterali.

I raffreddori nei bambini di solito migliorano da soli in circa 1-2 settimane.

Per accelerare il recupero, dai al tuo piccolo un riposo adeguato, stai lontano da polvere e inquinamento, come il fumo di sigaretta, e dai più latte materno.

Se il tuo piccolo ha più di 6 mesi, puoi anche dargli una bevanda calda. Inoltre, puoi provare a gocciolare o spruzzare una soluzione di acqua salata nel naso, in modo che sia più facile per lui espellere il muco dal naso.

2. Tosse

La tosse è la risposta naturale del corpo per espellere germi, virus, muco e polvere che si sono accumulati nel tratto respiratorio. Pertanto, quando il bambino ha la tosse, la madre non ha bisogno di somministrarle immediatamente la medicina per la tosse.

Proprio come se si trattasse un raffreddore, puoi anche lasciare che il tuo piccolo si riposi a sufficienza, dargli più latte materno o artificiale e tenerlo lontano da polvere e inquinamento per accelerare il processo di guarigione.

3. Febbre

La febbre nei neonati generalmente si verifica quando il corpo del bambino viene attaccato da germi o virus. Tuttavia, inoltre, la febbre può apparire anche come reazione agli effetti collaterali dell'immunizzazione.

La febbre nei bambini di solito è innocua, se sembra ancora calmo, disposto a succhiare e attivo. Tuttavia, se la febbre si verifica in un bambino di età inferiore a 3 mesi o è accompagnata da altri disturbi, come mancanza di respiro, debolezza, rifiuto di allattare, comparsa di un'eruzione cutanea o convulsioni, questo deve essere trattato da un medico, si, Bun.

4. Diarrea

Quando un bambino ha la diarrea, defecherà più spesso e la consistenza delle sue feci sarà acquosa o acquosa. A condizione che non causi altri sintomi, alcuni casi di diarrea nei neonati possono guarire da soli senza bisogno di farmaci.

Finché il tuo piccolo ha la diarrea, puoi dargli più latte materno e bevande elettrolitiche, se è in grado di consumare cibi solidi.

Tuttavia, se la diarrea sperimentata dal bambino è accompagnata da sintomi di vomito, debolezza, febbre, feci nere o bianche, feci sanguinolente o rifiuto di allattare, in particolare al punto da causare segni di disidratazione nel bambino, questo ovviamente dovrebbe consultare immediatamente un medico in ospedale.

Per trattare la diarrea accompagnata da disidratazione nei neonati, il medico fornirà medicinali e liquidi per via endovenosa per sostituire i liquidi corporei persi.

Guida per dare medicine ai bambini

Idealmente, prima di somministrare qualsiasi medicinale a neonati e bambini, i genitori devono consultare prima un medico. Successivamente, se i risultati della valutazione del medico mostrano che il bambino ha bisogno di cure, ci sono diverse linee guida per la somministrazione di farmaci che devono essere comprese, tra cui:

  • Dillo al medico, se il bambino non può assumere il farmaco. Ad esempio, quando vomita sempre ogni volta che beve o mangia. Per trattare questo, il medico può somministrarti farmaci antiemetici o somministrare farmaci per iniezione o infusione.
  • Leggi sempre le istruzioni per l'uso del farmaco prima di darlo al bambino. Alcuni farmaci devono essere assunti a stomaco vuoto, mentre altri vengono assorbiti più efficacemente dall'organismo se assunti con altri alimenti.
  • Consultare prima di somministrare farmaci da banco ai bambini.
  • Quando si acquistano farmaci, assicurarsi che i genitori comprendano informazioni dettagliate sulla procedura e sul dosaggio dei farmaci. Chiedi sempre al farmacista o al medico se qualcosa non è chiaro.
  • Chiedi al tuo medico i possibili effetti collaterali dei farmaci, come le allergie ai farmaci, nonché gli effetti delle interazioni con altri farmaci, soprattutto se il tuo bambino sta assumendo determinati farmaci.
  • Assicurati che le istruzioni per l'uso del farmaco siano elencate anche per la dose per il bambino. In caso contrario, potrebbe essere che il farmaco non sia adatto al bambino.
  • Controlla la data di scadenza. Smaltire immediatamente se il farmaco ha superato questa data.
  • Evita di mescolare il farmaco con altre bevande diverse dall'acqua, come latte, succo o erbe medicinali, perché può influire sulle prestazioni del farmaco.

Come somministrare correttamente la medicina ai bambini

Ecco una guida per dare al tuo bambino la medicina giusta:

  • Lavarsi le mani prima di preparare o somministrare farmaci.
  • Se il medicinale somministrato è in forma liquida, agitarlo prima di aprire la confezione. Questo per garantire che non rimangano depositi nel farmaco.
  • Utilizzare un cucchiaio o un cucchiaino, se il farmaco non fornisce un dispositivo di automisurazione e le informazioni sono elencate nelle istruzioni per l'uso del farmaco.
  • Evitare di ridurre o aumentare la dose raccomandata del farmaco.
  • Alcune dosi di farmaco si basano sul peso e sull'età del bambino. Conoscere il peso esatto prima di determinare la dose giusta.
  • Non sbagliare nel distinguere tra la dimensione di 'cucchiaio da tavola' (cucchiaio da tavola) o cucchiai (Cucchiaino/T) con 'cucchiaino' (cucchiaino) o cucchiaini (tsp/t). In generale, non esiste una medicina per i bambini che richieda un cucchiaio pieno.
  • Evita di somministrare medicinali non adatti a neonati e bambini, come l'aspirina.
  • Osserva quante volte deve essere somministrato il farmaco. Ad esempio, tre volte al giorno, due volte al giorno o ogni due ore. Evita di darli tutti in una volta.

Dopo aver aperto e utilizzato il medicinale, leggere le istruzioni per la conservazione del medicinale. Di solito il farmaco deve essere conservato in un luogo non esposto alla luce solare diretta, ad esempio in un luogo asciutto e fresco.

I neonati sono molto più suscettibili agli effetti dei farmaci rispetto agli adulti, soprattutto se la dose e i tempi dei farmaci non sono corretti. Anche la somministrazione di medicinali da banco ai bambini, se usati in modo errato, può rappresentare un rischio pericoloso per il bambino.

Porta immediatamente tuo figlio dal medico, se le sue condizioni peggiorano o si verificano effetti collaterali dopo la somministrazione del farmaco.