Famiglia

6 vantaggi del coinvolgimento dei bambini nelle faccende domestiche

I vantaggi di coinvolgere i bambini nelle faccende domestiche sono molto grandi nel plasmare il loro carattere. Anche così, non tutti i tipi di lavori domestici possono essere dati al Piccolo, sì, Bun, ma devono essere adattati alla loro età e capacità.

Forse ci sono ancora molti genitori che non permettono ai propri figli di partecipare alle faccende domestiche, come pulire o mettere in ordine la stanza, per vari motivi. Ad esempio, la paura di disturbare il tempo di gioco del bambino o la paura che il lavoro del bambino non sia buono, quindi deve essere rielaborato.

In effetti, anche il coinvolgimento dei bambini nelle faccende domestiche fa parte del processo di apprendimento e gioco. Da questa attività, i bambini possono esplorare molte cose, nonché esercitare abilità e instillare in se stessi i valori della vita.

Benefici del coinvolgimento dei bambini nei compiti a casa

Di seguito sono riportati i vantaggi che i bambini ottengono quando sono coinvolti nelle faccende domestiche:

1. Pratica un senso di responsabilità

È importante che i bambini siano responsabili della formazione il più presto possibile. Un modo è coinvolgerli nei compiti a casa.

Assegnando i compiti, il tuo piccolo si abituerà a svolgere compiti che può svolgere da solo senza fare affidamento sugli altri. Ciò favorirà in lui anche un senso di responsabilità, perché gli viene chiesto di partecipare allo svolgimento di vari compiti in casa.

2. Coltiva la fiducia in te stesso

Fare i compiti può aiutare i bambini a conoscere il potenziale che c'è in lui. Completare bene un compito può anche farlo sentire soddisfatto, orgoglioso e a suo agio con se stesso. Di conseguenza, la fiducia in se stessi del bambino può aumentare.

3. Migliora le capacità di comunicazione

Dare i compiti a casa può essere un modo per allenare la comunicazione dei bambini. La comunicazione non è solo parlare, ma la capacità di trasmettere, elaborare e ricevere messaggi in modo appropriato.

I bambini che hanno buone capacità di comunicazione saranno in grado di socializzare e lavorare in squadra. Inoltre, tende anche ad essere in grado di assorbire meglio la materia a scuola in modo da ottenere voti alti.

4. Rafforzare il rapporto tra genitori e figli

I compiti a casa aiutati dai bambini possono facilitare il lavoro dei genitori. Ciò può consentire a genitori e figli di avere più tempo per fare cose divertenti insieme. In questo modo il rapporto tra genitori e figli può essere ancora più stretto.

Inoltre, è noto anche che coinvolgere i bambini nelle faccende domestiche allevia lo stress dei genitori.

5. Allena i bambini a essere più indipendenti

I bambini che sono spesso coinvolti nelle faccende domestiche, come pulire, lavare i piatti, cucinare o pulire la propria stanza, possono crescere fino a diventare indipendenti. Così, sarà in grado di vivere in modo più produttivo.

Non solo, quando ti abitui ad aiutare con le faccende domestiche, il tuo piccolo può anche essere un partner su cui mamma e papà possono fare affidamento a casa.

6. Coltiva un senso di empatia

Coltivare l'empatia nei bambini può essere fatto in modi semplici, ad esempio dando loro l'opportunità di partecipare alle faccende domestiche. I bambini che hanno un senso di empatia saranno in grado di comprendere e rispettare gli altri, posizionarsi ed elaborare bene le proprie emozioni.

Compiti domestici che i bambini possono svolgere

I compiti affidati al Piccolo possono essere avviati da quelli facili per primi. Assicurati che il compito non sia gravoso e sia appropriato per la sua età e capacità.

Di seguito è riportato un elenco di lavori domestici che i bambini possono svolgere in base alla loro età:

2-3 anni

  • Raccogli e riordina giocattoli o libri
  • Indossare i propri vestiti
  • Ordinare cucchiai e forchette durante la pulizia delle posate

Età 4-5 anni

  • Mettere i panni sporchi nel cestino
  • Disporre i fiori in un vaso
  • Rimettere a posto gli zaini o le scarpe

Età 6-11 anni

  • Fai il tuo letto
  • Riordina la tavola dopo aver mangiato insieme
  • Nutrire e bere animali domestici
  • Mettere i vestiti puliti nell'armadio
  • Aiutaci a servire il cibo
  • Pulisci la superficie degli oggetti
  • Spazzare il pavimento
  • Piante acquatiche
  • Gettare rifiuti

Dai 12 anni in su

  • Lava i piatti
  • Pulizia del bagno
  • Prenditi cura della sorella

Vedendo i numerosi vantaggi di coinvolgere i bambini nelle faccende domestiche, è un peccato se mamma e papà lo perdano. Tuttavia, ancora una volta, assicurati di assegnare al tuo piccolo compiti in base alle sue capacità e supervisiona sempre, sì.

Inoltre, è importante che mamma e papà facciano lodi o regali occasionali, se il tuo piccolo può portare a termine bene il suo compito, in modo che sia più desideroso di aiutare.

Se mamma e papà sono ancora confusi sul tipo di faccende domestiche adatte al tuo piccolo o vuoi chiedere informazioni sulla salute di tuo figlio, non esitare a consultare uno psicologo o un medico.