Salute

Infortunio da schiacciamento - Sintomi, cause e trattamento

lesioni da schiacciamento è una lesione che si verifica quando una parte del corpo viene schiacciata sotto una forte pressione da un oggetto pesante. lesioni da schiacciamento può causare contusioni, lacerazioni, fratture, lussazioni articolari, lesioni nervose, schiacciamento o taglio di alcune parti del corpo, a emorragie d'organo. lesioni da schiacciamento Può anche provocare una paralisi permanente, persino la morte. Il trattamento medico deve essere effettuato immediatamente per prevenire ulteriori danni ad altri organi.

Cause di lesioni da schiacciamento

lesioni da schiacciamento può essere causato da diversi fattori, vale a dire:

  • Incidenti di veicoli a motore o altri tipi di trasporto, come treni e aerei.
  • Disastri naturali, come terremoti, tsunami, uragani o frane.
  • Infortuni sul lavoro, in particolare lavoratori nei settori minerario, edile e agricolo che non utilizzano dispositivi di protezione individuale durante il lavoro.
  • Guerra (ferite da esplosione o da arma da fuoco).
  • La caduta di un oggetto pesante sui piedi o le dita pizzicate nella porta o nella finestra.

Sintomi di lesioni da schiacciamento

Lesioni che causano danni a determinati muscoli, ossa e organi possono causare sintomi come:

  • Grande dolore
  • Intorpidimento nella parte del corpo ferita
  • Una ferita aperta che provoca danni alla superficie della pelle e forti emorragie
  • Cambiamenti nella forma del corpo a causa di fratture, fino a quando le ossa non sporgono dalla superficie della pelle
  • Diminuzione della temperatura corporea (ipotermia)
  • Pelle pallida e labbra e dita blu
  • Perdita di conoscenza.
  • Diminuzione della pressione sanguigna.
  • Mancanza di respiro e polso debole.

Pronto soccorso per lesioni da schiacciamento

Ci sono diversi passaggi di primo soccorso che possono essere presi se trovi una vittima lesioni da schiacciamento prima di ricevere il trattamento in ospedale, vale a dire:

  • Controlla il livello di coscienza della vittima, se può ancora rispondere alle domande o aprire gli occhi.
  • Controlla la frequenza cardiaca e le condizioni respiratorie. Assicurati che le vie aeree siano aperte, il che è indicato dal fatto che la vittima è in grado di parlare, piangere o piagnucolare. La vittima è considerata in grado di respirare normalmente se viene rilevata aria in movimento dentro e fuori, in particolare guardando il torace o l'addome che si muove su e giù normalmente.
  • Sforzati di calmare la vittima. Questa azione viene eseguita in modo che la vittima si senta al sicuro e non si lasci prendere dal panico.
  • Se la vittima sta sanguinando, cerca di fermare l'emorragia. Controllare e rilevare la fonte del sanguinamento, quindi esercitare una pressione decisa sull'area della ferita.
  • Controllare le condizioni della pelle intorno all'area lesa per i cambiamenti nel colore della pelle che sono pallidi o bluastri a causa di emorragie interne.
  • Se l'emorragia continua ed è pericolosa per la vita, utilizzare una benda e un bendaggio per coprire la fonte dell'emorragia.
  • Se una qualsiasi parte del corpo della vittima viene tagliata, prendi provvedimenti per fermare l'emorragia, quindi pulisci e conserva la parte del corpo recisa in plastica, ben chiusa e mettila in un contenitore pieno di ghiaccio.
  • Se si sospetta che la vittima abbia un osso lussato o fratturato, cercare di non muoverla troppo o fare una stecca in modo che la parte del corpo rotta non si muova.
  • Assicurati che la vittima sia in una posizione comoda e forniscigli delle coperte per tenerla al caldo.
  • Monitorare le condizioni respiratorie e il livello di coscienza e accompagnare la vittima fino all'arrivo dei soccorsi.

Trattamento avanzato per lesioni da schiacciamento

Il trattamento di follow-up viene effettuato dai medici in base al tipo di lesione subita dalla vittima. Queste gravi lesioni di solito devono essere trattate da un medico ortopedico o da un chirurgo ortopedico specializzato in traumatologia e ricostruzione. 

Verrà eseguito un esame fisico per determinare la gravità della ferita. Vengono anche eseguiti test di imaging per vedere le condizioni della lesione ai tessuti e agli organi interni. I tipi di test di imaging utilizzati sono:

  • Foto a raggi X, per rilevare crepe o fratture nell'osso.
  • TAC, esaminare più dettagliatamente le condizioni della lesione da varie angolazioni.
  • risonanza magnetica, per esaminare e rilevare l'impatto della lesione sugli organi interni.

Dopo aver conosciuto la gravità della lesione del paziente, il medico determinerà le azioni che devono essere eseguite, tra cui:

  • Terapia farmacologica. Diversi tipi di farmaci verranno somministrati dal medico come primo passo nel trattamento della lesione. La maggior parte dei farmaci verrà somministrata per iniezione o infusione, tra cui:
    • antidolorifici (analgesici), come la ketamina, per alleviare il dolore da lesioni avvertite dal paziente.
    • sedativi o sedativi, come le benzodiazepine, per alleviare l'ansia e la tensione muscolare nei pazienti.
    • antibiotici, per prevenire l'infezione batterica, specialmente nelle ferite aperte.
  • Operazione.La chirurgia viene eseguita per controllare il sanguinamento e trattare le lesioni agli organi interni. Il tipo di intervento da eseguire dipende dalla sede della lesione e del sanguinamento, ovvero:
    • craniotomia, per il trattamento di emorragie e disturbi del cervello. Questa procedura prevede la creazione e la rimozione di parte dell'osso cranico, in modo che il medico possa eseguire un intervento chirurgico al cervello.
    • laparotomia, che è una procedura chirurgica praticando un'incisione nella parete addominale, in modo che il medico possa esaminare le condizioni degli organi nell'addome e rilevare il sanguinamento.
    • toracotomia, per fermare l'emorragia e alleviare la pressione sull'area del cuore e dei polmoni. La procedura di toracotomia viene eseguita praticando un'incisione lungo le costole.
    • Fasciotom, è una procedura chirurgica eseguita tagliando il rivestimento dell'organofascia), per alleviare la tensione o la pressione sui muscoli e sui nervi che possono causare una ridotta circolazione sanguigna nell'area. Fasciotomia eseguita per salvare gli organi dai danni causati dalla sindrome compartimentale.
  • amputazione, il taglio di alcune parti del corpo per prevenire ulteriori danni o complicazioni che possono mettere a rischio la vita. L'amputazione viene eseguita nelle seguenti condizioni:
    • Il tessuto corporeo marcisce o muore ed è a rischio di causare infezioni in altre parti del corpo.
    • Lesioni gravi, come un'esplosione o un morso di animale.
    • L'infezione è grave e non migliora, soprattutto se la vittima ha il diabete.
  • Ripetere l'operazione. Per i casi gravi di lesioni, la chirurgia deve essere eseguita ripetutamente e gradualmente, per riparare gli organi, i muscoli e i nervi nel loro insieme.

Complicazioni di lesioni da schiacciamento

Ci sono diverse complicazioni che possono verificarsi se: lesioni da schiacciamento non immediatamente affrontato, vale a dire:

  • Sindrome di Crush o sindrome di Bywaters, è una condizione medica caratterizzata da shock e insufficienza renale a causa di gravi lesioni ai muscoli scheletrici. Grande pressione a causa di lesioni da schiacciamento provoca gonfiore muscolare nella parte del corpo lesa e provoca danni ai tessuti circostanti, disfunzione d'organo e disturbi metabolici.
  • sindrome compartimentale, si verifica quando il tessuto muscolare e l'ambiente circostante non ricevono afflusso di sangue per lungo tempo a causa dell'aumento della pressione nel muscolo. La sindrome compartimentale provoca danni ai nervi e morte muscolare. La sindrome compartimentale è caratterizzata da un forte dolore accompagnato da formicolio, quindi paralisi. Un segno visivo della sindrome compartimentale è il gonfiore della pelle.