Salute

Fistola, un canale anomalo che si forma tra gli organi del corpo

Una fistola è un canale collegato in modo anomalo tra due cavità corporee che altrimenti sarebbero separate. Le fistole possono comparire in alcune parti del corpo, come la vagina e l'ano, così come i vasi sanguigni. Se non trattate, le fistole possono causare vari disturbi nella funzione e nella salute del corpo.

Le fistole possono formarsi in vari canali o organi del corpo, come il tratto urinario, l'ano, l'apparato digerente, la vagina, fino alla pelle. Molte parti del corpo o dei vasi sanguigni che non sono normalmente collegate, ma a causa di lesioni, interventi chirurgici, malattie, infezioni o infiammazioni, vengono collegate da un canale.

Tipi comuni di fistole

Di seguito sono riportati alcuni tipi di fistole che possono formarsi nel corpo umano:

1. Ftratto gastrointestinale

Le fistole gastrointestinali o nel tratto digestivo sono fistole o fori che si formano in modo anomalo nel tratto digestivo, ad esempio nello stomaco e nell'intestino. Le fistole nel tratto digestivo si verificano spesso a causa di una storia di chirurgia nella cavità addominale, lesioni o ferite da puntura nella cavità addominale e nel tratto gastrointestinale, infiammazione del tratto gastrointestinale, agli effetti collaterali della radioterapia nella cavità addominale.

Le fistole nel tratto gastrointestinale possono causare la fuoriuscita di succhi gastrici attraverso il rivestimento dello stomaco o dell'intestino. Se il succo gastrico fuoriesce nella pelle o in altri organi del corpo, i germi dall'esterno del corpo possono entrare nel corpo e causare infezioni.

Esistono diversi tipi di fistole che possono formarsi nel tratto digestivo, vale a dire:

  • Fistola intestinale, che è una fistola che si forma tra una parte del tubo digerente con un'altra parte, ad esempio l'intestino crasso con l'intestino tenue o lo stomaco con l'intestino.
  • Fistola extraintestinale, che è una fistola che si verifica quando il succo gastrico fuoriesce dall'intestino in altri organi del corpo, come la vescica, i polmoni o il sistema dei vasi sanguigni.
  • Una fistola esterna o una fistola cutanea è un tipo di fistola che si forma tra il tubo digerente e la pelle che ricopre il corpo.

2. Fistola anale

La fistola anale è un piccolo canale che si forma tra il retto o l'estremità dell'intestino crasso e la pelle vicino all'ano. La fistola anale di solito deriva da un'infezione vicino all'ano che provoca un accumulo di pus o un ascesso nel tessuto circostante.

La fistola che si forma nel canale anale può far connettere la pelle intorno al canale anale con il canale anale in modo che le feci possano fuoriuscire attraverso la fistola. L'unico modo per trattare le fistole anali è attraverso la chirurgia.

Le fistole anali possono causare i seguenti sintomi:

  • Irritazione della pelle intorno all'ano
  • Dolore quando si è seduti, ci si muove, si defeca o si tossisce
  • Scarico di pus o sangue durante la defecazione
  • Difficoltà a controllare i movimenti intestinali
  • L'ano è gonfio e sembra rosso
  • Febbre

Oltre alle fistole anali, dall'uretra possono essere formati anche fori che si formano nell'area intorno al canale anale. Quindi, l'urina può uscire attraverso la fistola. Questo di solito si verifica a causa di una stenosi uretrale.

3. Fistola dei vasi sanguigni

Una fistola in una vena è anche conosciuta come fistola arterovenosa. Questa fistola è una fistola che si forma tra un'arteria e una vena. Se il sangue scorre normalmente dalle arterie ai capillari e poi alle vene, le fistole consentono al sangue di fluire direttamente dalle arterie alle vene senza passare attraverso i capillari. Di conseguenza, l'apporto di sangue ai tessuti sotto i capillari è ridotto.

Le fistole arterovenose di solito si verificano nelle gambe, ma non escludono altre parti del corpo, come braccia, polmoni, reni o cervello. Se non trattata, questo tipo di fistola può portare a gravi complicazioni e danni ai tessuti o agli organi circostanti.

4. Fistola vaginale

Una fistola vaginale è una condizione in cui si forma uno spazio vuoto nella cavità vaginale con altri organi, come la vescica, il colon o il retto (la parte inferiore dell'intestino crasso vicino all'ano). Le fistole vaginali possono causare la fuoriuscita di urina e feci dalla vagina. Questa condizione deve essere trattata con un intervento chirurgico.

Le fistole vaginali possono derivare da lesioni, interventi chirurgici, infezioni, effetti collaterali della radioterapia o alcune malattie, come la malattia infiammatoria intestinale e la diverticolite. Le fistole vaginali possono anche formarsi a causa di una grave lacerazione del perineo durante il parto o di un'infezione nell'episiotomia dopo il parto.

Esistono diversi tipi di fistole vaginali che devi conoscere, tra cui:

  • Una fistola vescicovaginale o fistola vescicale è un tipo di fistola che si forma tra la vagina e la vescica.
  • Una fistola ureterovaginale è una fistola che si forma tra la vagina e l'uretere, il tubo che trasporta l'urina dai reni alla vescica.
  • Una fistola uretrovaginale è una fistola che si forma tra la vagina e l'uretra o il tubo che trasporta l'urina fuori dal corpo di una donna.

Oltre ai diversi tipi di fistola sopra, le fistole vaginali possono anche formarsi tra l'intestino crasso o l'intestino tenue con la vagina.

5. Fistola vaginale e rettale

Le fistole della vagina e del retto sono anche conosciute come fistole ostetriche o fistole rettovaginali. A causa della formazione di uno spazio tra il retto e la vagina, gas e feci dal tratto digestivo possono essere rilasciati attraverso la vagina. La fistola ostetrica non corretta può anche ostacolare il processo o addirittura aumentare il rischio di morte materna durante il parto.

Le fistole nella vagina e nel retto possono formarsi a causa di quanto segue:

  • Lesioni durante il parto, come una grave lacerazione o rottura del perineo
  • Alcune malattie, come l'ascesso anale, il cancro vaginale o anale, la malattia infiammatoria intestinale e il morbo di Crohn
  • Effetti collaterali della radioterapia nella zona pelvica
  • Storia di interventi chirurgici nell'area pelvica, vaginale o anale

Alcune fistole possono chiudersi da sole senza alcun trattamento. Tuttavia, questa condizione generalmente deve essere trattata con un intervento chirurgico.

Lo scopo della chirurgia su una fistola è quello di chiudere lo spazio o il buco che si è formato e riparare gli organi danneggiati o le parti del corpo colpite dalla fistola in modo che gli organi disturbati possano funzionare di nuovo normalmente.

Se avverti determinati disturbi dovuti a fistole, come dolore addominale o pelvico, sanguinamento, urina o feci dalla vagina e c'è pus o infezione nella vagina o nell'ano, queste condizioni devono essere controllate da un medico.

Il medico determinerà la posizione e il tipo di fistola di cui soffri. Successivamente, il medico fornirà un trattamento appropriato per superare la condizione.