Salute

Tracoma - Sintomi, cause e trattamento

Il tracoma è un'infezione agli occhi causata da batteri Chlamydia trachomatis. Una persona può contrarre questa condizione se entra in contatto diretto con una persona infetta o se si tocca gli occhi dopo aver toccato un oggetto che è stato esposto ai batteri Chlamydia trachomatis.

Il tracoma di solito attacca prima gli occhi e le palpebre, con sintomi iniziali di irritazione e lieve prurito. Tuttavia, se non trattato, il tracoma può portare a gravi complicazioni e persino alla cecità. Tieni presente che la cecità causata dal tracoma è permanente e non può essere invertita.

Il tracoma può infettare facilmente i bambini. Tuttavia, la malattia di solito progredisce molto lentamente. I sintomi possono comparire quando il paziente sta crescendo.

Sintomi del tracoma

I sintomi del tracoma si verificano generalmente in entrambi gli occhi, tra cui:

  • Prurito e irritazione degli occhi, comprese le palpebre.
  • Dolore all'occhio.
  • Sentirsi più sensibili alla lucefotofobia).
  • Gonfiore delle palpebre.
  • Scarico dall'occhio contenente pus e muco.

Per identificare la gravità del tracoma, l'OMS definisce 5 fasi dello sviluppo della malattia, ovvero:

  • Infiammazionefollicolare.Questa fase è la fase iniziale dello sviluppo della malattia del tracoma che è caratterizzata dalla comparsa di follicoli nell'occhio, che può essere visto con l'aiuto di una lente d'ingrandimento. Questi follicoli hanno la forma di piccoli grumi contenenti globuli bianchi (linfociti), che si trovano all'interno della palpebra superiore.
  • Infiammazione grave. Questa fase è caratterizzata da grave irritazione e infezione dell'occhio, accompagnata da gonfiore e ispessimento della palpebra superiore.
  • ferita dentro palpebra interna. L'infezione e l'irritazione nelle fasi precedenti possono causare piaghe sulle palpebre. Queste piaghe possono essere viste con una lente d'ingrandimento che appaiono come striature bianche. In questa fase, le palpebre possono cambiare forma (distorsione) e piegarsi verso l'interno (entropion).
  • trichiasi.trichiasi Ciò si verifica quando la palpebra cambia forma, facendo crescere le ciglia verso l'interno. Le ciglia incarnite possono causare attrito negli occhi, specialmente sulla cornea, in modo che la cornea si irriti e si ferisca.
  • Opacizzazione corneale. Cornea irritata a causa di trichiasi può essere influenzato dall'infiammazione, in modo che diventi torbido. La cornea torbida potrebbe non apparire chiara come una cornea normale.

I sintomi del tracoma saranno più gravi sulla palpebra superiore rispetto a quella inferiore. Nel tracoma grave, altre parti dell'occhio, come le ghiandole lacrimali, possono essere infettate. Se le ghiandole lacrimali sono già interessate dai sintomi del tracoma, la produzione di lacrime può diminuire e causare secchezza oculare, quindi i sintomi del tracoma che si verificano possono diventare più gravi.

Cause del tracoma

Il tracoma è causato da un'infezione batterica Chlamydia trachomatis sull'occhio. Chlamydia trachomatis è un batterio gram-negativo che può vivere solo come un parassita nei tessuti del corpo umano. A parte i batteri Chlamydia trachomatis, altri tipi di batteri, come Chlamydia psittaci e Chlamydia pneumoniae, Si sospetta anche che causi tracoma nell'uomo.

Il tracoma può essere diffuso per contatto diretto o indiretto. La diffusione del tracoma per contatto diretto può avvenire attraverso i fluidi oculari e nasali dei malati di tracoma. I mobili usati quotidianamente dai malati possono anche essere un mezzo per la diffusione del tracoma. Esempi sono vestiti, asciugamani e fazzoletti. Il tracoma può anche essere diffuso attraverso insetti che spesso atterrano nelle feci umane.

Alcuni altri fattori che giocano anche un ruolo nella trasmissione del tracoma sono:

  • Scarsa igiene. Una persona che vive in un ambiente non igienico può essere più suscettibile al tracoma. Anche abitudini quotidiane poco pulite, come non prestare attenzione all'igiene del viso e delle mani, possono facilitare la trasmissione del tracoma.
  • Vivi in ​​un quartiere dei bassifondi. Una persona che vive in uno slum è più suscettibile al tracoma perché il contatto tra i residenti nell'area è più soggetto a verificarsi.
  • Vivere al di sotto della soglia di povertà. Le persone che vivono al di sotto della soglia di povertà o che vivono nei paesi poveri sono più suscettibili al tracoma rispetto alle persone che vivono al di sopra della soglia di povertà o che vivono nei paesi sviluppati.
  • Figli. I bambini che vivono in aree dove ci sono malati di tracoma sono più suscettibili al tracoma rispetto agli adulti
  • Le donne sono più suscettibili al tracoma rispetto agli uomini, uno dei quali è perché le donne hanno spesso contatti con i bambini.
  • Non esiste un MCK adeguato. L'assenza di un adeguato MCK in un insediamento, privato o pubblico, rende più facile la trasmissione del tracoma tra i residenti.

Diagnosi del tracoma

I medici possono sospettare che un paziente abbia il tracoma se ci sono sintomi, che sono confermati da un esame fisico. Per confermare la diagnosi, il medico eseguirà un esame di supporto sotto forma di test di coltura batterica. A tal fine, il medico preleverà un campione dall'occhio, quindi lo invierà a un laboratorio per ulteriori esami.

Trattamento e prevenzione tracoma

I metodi di trattamento del tracoma si concentreranno su antibiotici e chirurgia. Tuttavia, per favorire la guarigione, i pazienti devono anche sottoporsi ad altri metodi di trattamento. L'OMS ha sviluppato una serie di trattamenti per il tracoma sotto forma di una strategia SAFE, che consiste in:

  • Chirurgia (Pchirurgia). La chirurgia viene eseguita per prevenire le complicanze della cecità dovute al tracoma, specialmente nei pazienti che sono entrati nello stadio trichiasi. La chirurgia oculare viene eseguita da un oftalmologo riparando la palpebra ferita in modo da non aggravare l'irritazione dell'occhio. Se la cornea è diventata torbida a causa del tracoma, i pazienti con tracoma possono sottoporsi a un trapianto di cornea.
  • Antibiotici(Pregalare unantibiotici). Gli antibiotici vengono somministrati per uccidere i batteri Chlamydia trachomatis causando tracoma nel paziente. Gli antibiotici dati sono azitromicina o tetraciclina. Se in una zona residenziale sono presenti molti bambini con tracoma, si raccomanda che anche i familiari e la comunità circostante si sottopongano a trattamento con antibiotici per prevenire la trasmissione.
  • pulizia del viso(mmantieni pulita l'area del viso). Mantenere pulita l'area del viso può ridurre la gravità del tracoma subito, specialmente nei bambini. Inoltre, mantenendo pulita l'area del viso, è possibile ridurre la diffusione del tracoma.
  • Miglioramento ambientale(mmantenere pulito l'ambiente). Questo passaggio mira a mantenere la pulizia dell'ambiente in cui vivono i malati di tracoma, in particolare la pulizia dell'acqua. Un altro passo importante è prevenire lo smaltimento delle feci in qualsiasi luogo che possa aumentare la diffusione del tracoma. Per prevenire la diffusione di questa malattia attraverso gli insetti, si consiglia inoltre alle famiglie e alle comunità intorno al malato di utilizzare un repellente per mosche in casa.

Complicazioni del tracoma

L'infezione da tracoma che non viene trattata immediatamente o si verifica ripetutamente può portare a gravi complicazioni. Alcuni di quelli:

  • Tessuto cicatriziale sulla superficie interna della palpebra.
  • Cambiamenti nella forma delle palpebre. Le palpebre possono piegarsi verso l'interno (entropion) o le ciglia possono crescere verso l'interno (trichiasi).
  • Tessuto cicatriziale sulla cornea dell'occhio o ulcera corneale.
  • Diminuzione dell'acuità visiva alla cecità.