Salute

Pensaci due volte prima di scegliere un imene artificiale e un'imenorrafia

Un imene artificiale è un falso imene creato per apparire di nuovo intatto. L'imene artificiale è costituito da un materiale gelatinoso che contiene sangue artificiale. In modo che durante il rapporto sessuale, il liquido rosso sangue si romperà e scorrerà come sangue.

La produzione di imene artificiale è stata controversa. In alcuni paesi, la nozione di verginità è ancora definita con l'imene intatto quando si fa sesso per la prima volta. Considerando che secondo la scienza medica, non tutte le donne hanno un imene intatto e non tutti sanguinano quando fanno sesso per la prima volta. Oltre all'imene artificiale, esistono tecniche chirurgiche che mirano a ripristinare l'integrità dell'imene. Questa tecnica chirurgica è nota come imenorrafia.

Imenorrafia, chirurgia sostitutiva dell'imene

L'imenorrafia, nota anche come imenoplastica, è un intervento chirurgico per ripristinare l'imene in modo che ritorni alla sua forma completa. L'imenorrafia appartiene alla categoria della chirurgia plastica estetica genitale femminile (vaginale), o chirurgia ginecologica estetica.

La chirurgia dell'imene viene eseguita ricucendo i resti dell'imene che sono stati strappati o danneggiati. Generalmente, il medico prescriverà un anestetico locale prima che venga eseguita l'imenorrafia. Dopo l'anestesia, il medico suturerà gli strati interno ed esterno dell'imene fino a quando le membrane dal retro non saranno simili all'imene originale. Dopo l'operazione, l'imene verrà pulito con acqua tiepida e verrà applicata una pomata antibiotica sulla linea di sutura.

è Imenorrohaphy Sicuro?

Da un punto di vista medico, la procedura per l'inserimento di un imene artificiale o di un'imenorrafia in realtà non ha indicazione clinica, ed è più per scopi estetici o per esigenze personali. Fino ad ora, non ci sono prove di ricerca sufficienti come base per valutare la sicurezza e il tasso di complicanze di questa procedura.

Allo stesso modo, studi di soddisfazione a lungo termine per le donne che hanno subito questa procedura. Ciò può essere dovuto al fatto che questa procedura è ancora illegale ed è criticata dal pubblico in alcuni paesi. Diversi studi attualmente disponibili discutono di più sull'imenorrafia in termini di etica e norme prevalenti.

Pertanto, i pazienti dovrebbero essere informati in anticipo sulla mancanza di dati che supportino la sicurezza dell'imenorrafia e le possibili complicanze che possono verificarsi. Le complicazioni in questione possono essere sotto forma di tessuto cicatriziale (cicatrici), dolore vaginale durante il rapporto, infezione e aderenze tissutali dovute a interventi chirurgici.

L'imenorrafia o l'imenoplastica possono infatti essere un'altra opzione rispetto all'utilizzo di un imene artificiale. Tuttavia, è necessario riconsiderare vari aspetti, comprese le norme mediche, psicologiche, etiche e prevalenti prima di eseguire questa procedura. Consultare ulteriormente il proprio medico prima di sottoporsi alla procedura e assicurarsi di non eseguirla in nessun luogo senza la supervisione di un medico competente per questa procedura.