Salute

Entecavir - Benefici, dosaggio ed effetti collaterali

Entecavir è un farmaco antivirale per il trattamento dell'epatite cronica B. L'epatite B cronica è un'infezione cronica del fegato che è a rischio di causare gravi complicazioni, come ad es cirrosi o cancro al fegato.

Entecavir agisce inibendo il processo di replicazione o riproduzione del virus, in modo che il numero di virus possa essere ridotto. Questo modo di lavorare può aiutare a riparare le condizioni del fegato danneggiate e prevenire danni più gravi.

Si prega di notare che entecavir non può essere usato per curare l'epatite B. Anche questo farmaco non può prevenire la trasmissione del virus.

Marchi di Entecavir: Atevir, Baraclude, Bucretis, Entecavir monoidrato, Entegard, Tecavir, TKV, Virobet

Cos'è Entecavir

gruppoFarmaci da prescrizione
CategoriaAntivirus
BeneficioTrattare l'epatite cronica B
Consumato daAdulti e bambini sopra i 2 anni
Entecavir per donne in gravidanza e in allattamentoCategoria C: Gli studi sugli animali hanno mostrato effetti avversi sul feto, ma non ci sono studi controllati nelle donne in gravidanza.

I farmaci devono essere utilizzati solo se il beneficio atteso supera il rischio per il feto.

Non è noto se entecavir venga assorbito o meno nel latte materno. Se sta allattando, non usi questo medicinale senza consultare il medico.

Forma di drogaCompresse rivestite con film

Precauzioni prima di prendere Entecavir

Entecavir deve essere assunto solo come prescritto da un medico. Ci sono diverse cose che devono essere considerate prima di assumere questo farmaco, tra cui:

  • Informa il tuo medico della tua storia di allergie. Entecavir non deve essere assunto da persone allergiche a questo farmaco.
  • Informi il medico se soffre di malattie renali, HIV/AIDS, malattie del fegato, obesità o se ha subito una procedura di trapianto di fegato.
  • Informi il medico se prevede di sottoporsi a cure dentistiche o interventi chirurgici durante l'assunzione di entecavir.
  • Informi il medico se sei incinta, stai pianificando una gravidanza o stai allattando.
  • Informi il medico se sta assumendo determinati farmaci, integratori o prodotti a base di erbe.
  • Non guidare un veicolo o svolgere attività che richiedono attenzione dopo l'assunzione di entecavir, poiché questo medicinale può causare vertigini.
  • Informi immediatamente il medico se ha una reazione allergica al farmaco, un grave effetto collaterale o un sovradosaggio dopo l'assunzione di entecavir.

Dosaggio e istruzioni per l'uso di Entecavir

La dose di entecavir sarà aggiustata in base alle condizioni del paziente e alla risposta al trattamento. Nei pazienti pediatrici, la dose di entecavir viene aggiustata in base al peso corporeo del paziente. In generale, i seguenti dettagli sul dosaggio di entevacir per il trattamento dell'epatite cronica B:

  • Maturo: 0,5 o 1 mg, una volta al giorno. Se il paziente è in trattamento con lamivudina, la dose di entecavir è di 1 mg, una volta al giorno.
  • Bambini di età compresa tra 2 anni e peso di 10 kg: La dose è 0,015 mg/kg di peso corporeo una volta al giorno. La dose massima è di 1,5 mg al giorno.

Se il bambino è in trattamento con lamivudina, la dose di entecavir è 0,03 mg/kg, una volta al giorno. La dose massima è di 1 mg al giorno.

Come prendere Entecavir correttamente?

Seguire il consiglio del medico e leggere le informazioni elencate sull'etichetta della confezione del farmaco prima di assumere entecavir. Non aumentare o diminuire la dose prescritta dal medico.

Entecavir è disponibile in compresse rivestite con film. Le compresse di Entecavir devono essere assunte 2 ore dopo un pasto o 2 ore prima di un pasto. Ingoiare il medicinale intero con un bicchiere d'acqua. Cerca di prendere entecavir regolarmente alla stessa ora ogni giorno per ottenere il massimo effetto.

Se dimentichi di prendere entecavir, prendi questo farmaco immediatamente se la pausa con il programma successivo non è troppo vicina. Se è vicino, ignoralo e non raddoppiare la dose.

Prenda la dose che le ha dato il medico anche se le sue condizioni migliorano. Non interrompere il trattamento senza il permesso del medico, perché può causare il ripetersi dell'infezione e rendere più difficile il trattamento.

Durante il trattamento con entecavir, le verrà chiesto di sottoporsi a regolari esami del sangue per controllare la funzionalità del fegato e la risposta dell'organismo al trattamento.

Questo medicinale non può impedire la trasmissione del virus dell'epatite B. Per questo motivo, dovresti sempre usare il preservativo durante i rapporti sessuali e non condividere rasoi, tagliaunghie e spazzolini da denti.

Conservare entecavir in contenitori ben chiusi in una stanza fresca. Non conservarlo in un luogo umido e tenere questo medicinale lontano dalla luce solare diretta. Tenere la medicina fuori dalla portata dei bambini.

Interazioni di Entecavir con altri farmaci

L'uso di entecavir con altri farmaci può causare interazioni farmacologiche, vale a dire:

  • Aumento dei livelli ematici di entecavir quando usato con ciclosporina o tacrolimus
  • Funzione renale compromessa e aumento dei livelli ematici di entecavir se usato con amikacina, kanamicina, cisplatino, litio o ibuprofene
  • Livelli aumentati di entecavir da solo o livelli di aciclovir, ampicillina, cefixime, cefalexina, cimetidina, meropenem, valaciclovir e probenecid quando usati con entecavir
  • Diminuzione dei livelli ematici del farmaco orlistat

Effetti collaterali e pericoli di Entecavir

Alcuni effetti collaterali che possono comparire dopo l'uso di entecavir sono sonnolenza, vertigini, mal di testa, nausea o sensazione di debolezza.

Verificare con il proprio medico se gli effetti collaterali di cui sopra non scompaiono o peggiorano. Chiama subito il medico se hai una reazione allergica a un farmaco o un effetto collaterale più grave, come ad esempio:

  • Funzionalità epatica compromessa, che può essere caratterizzata da sintomi come urine scure, forte dolore addominale, feci pallide o occhi o pelle gialli (ittero).
  • Acidosi, che può essere caratterizzata da sintomi come respiro accelerato, battito cardiaco accelerato, forte mal di stomaco, forte mal di testa o dolori muscolari o crampi.